03Set
By: Alessandra Veraldi Acceso: Settembre 03, 2020 In: Innoveazine Comments: 0

Oggi abbiamo pensato, in occasione del suo anniversario, di domani 4 settembre, di parlarvi del motore di ricerca di famoso del mondo: Google.

 

Il gigante nasce nel non troppo lontano 1998, quando, due semplici ragazzi, Larry Page e Sergej Brin decisero di fondare la società “Google Llc”.

L’azienda statunitense allora offriva ( e ancora oggi)  servizi online. Il suo quartier generale si trova tutt’ora a  Mountain View in California, nel cosiddetto “Googleplex”. Google è  una delle più importanti aziende informatiche statunitensi, con oltre 100 uffici in molti Paesi, e quasi 90mila dipendenti. Google, il sito più visitato al mondo, il cui dominio era stato registrato circa un anno prima, è ormai tradotto in diverse lingue.

Ma com’è nato il suo nome?? I fondatori volevano trovare qualcosa che evidenziasse le qualità del prodotto, cioè la capacità di organizzare l’infinita quantità di dati presente sul web. “Googol”, sembrò perfetto: era il termine coniato dal nipote del matematico statunitense Edward Kasner nel 1938, per riferirsi al numero rappresentato da 1 seguito da 100 zeri.

Alcune curiosità di Google riguardano premi, una parodia, e date importanti. Tra questi, il Premio Principe delle Asturie per la comunicazione e l’umanistica (Spagna), elgoog.im (Google mirror), una parodia, appunto, di Google dove i risultati delle ricerche si visualizzano come allo specchio, oppure fluttuano nell’acqua, o cadono alla base dello schermo. Inoltre, il 6 ottobre 2011, a seguito alla morte di Steve Jobs (cofondatore di Apple), Google inserì sotto la casella di ricerca il nome e il cognome (seguiti dalla data di nascita e di morte) di Jobs sotto forma di link, tramite il quale si può accedere alla pagina commemorativa del sito della società a lui dedicata. La stessa azione fu fatta quando morì Nelson Mandela.