25Ago
By: Alessandra Veraldi Acceso: Agosto 25, 2020 In: Innoveazine Comments: 0

Novità in casa Twitter: il social dei cinguettii vuole rendere più “controllabile” lo sviluppo delle conversazioni sulla piattaforma. Infatti, prefissandosi  questo obiettivo, ha deciso di offrire a tutti i suoi utenti una nuova possibilità, ossia quella di scegliere chi può rispondere ai propri Tweet.

Twitter informa i suoi utenti che dai test avviati nei mesi scorsi si è evidenziato che spesso le persone utilizzano queste nuove funzioni per avviare conversazioni che prima non sarebbero state possibili. Lo scopo finale è che eventuali risposte indesiderate non si intromettano in conversazioni significative.

Dai test lanciati a maggio, è emerso che queste funzioni hanno aiutato alcune persone a sentirsi più sicure e ad avviare conversazioni più significative. Inoltre, la nuova funzione si è rivelata spesso utile per fare interviste, panel, o annunci.

Nel dettaglio, prima di pubblicare un Tweet l’utente ora può scegliere chi può rispondere tra 3 opzioni: chiunque (che rimane l’opzione di default per Twitter; le persone che si seguono; solo le persone menzionate nella conversazione.

I Tweet pubblicati con le ultime due opzioni verranno contrassegnati con un’etichetta e l’icona di risposta sarà disattivata per le persone che non possono rispondere. Queste ultime però potranno ancora visualizzare, retwittare, retwittare con commento, condividere e mettere “mi piace” a questi Tweet.