03Dic
By: Innoveazine Acceso: Dicembre 03, 2019 In: Innoveazine Comments: 0

Oggi giorno tutti i consumatori esigono trasparenza, costi ragionevoli, informazioni precise sulla consegna oltre che  una politica dei resi chiara. Nessuna eccezione è concessa.

Secondo le ultime ricerche, sono queste le chiavi per avere successo nel commercio online.

Quali sono le abitudini di acquisto dei consumatori?

Quali gli step dalla fase precedente all’acquisto a quella successiva alla consegna?

Dalle ultime analisi è emerso che  ben il 94% dei clienti italiani effettua ricerche sui prodotti prima di acquistarli online mentre le nuove  generazioni  sono quelle che si lasciano influenzare maggiormente dalle recensioni di chi ha già effettuato l’acquisto.

I consumatori italiani sono più interessati a ricercare, nell’ordine:

  • Informazioni sul prezzo del prodotto e sugli sconti (89%)
  • Opzioni di consegna, inclusi velocità e costi (62%)
  • Dettagli del prodotto e le alternative (44%).

Quasi il 25% degli italiani partecipa inoltre a più di cinque programmi fedeltà.

Sono i marketplace che però continuano a riscuotere il maggior successo: il 98% degli acquirenti online in Italia ha effettuato acquisti su queste piattaforme e oltre il 60% rinnoverà l’acquisto sulle stesse.

“L’e-commerce può trainare la crescita di aziende di tutte le dimensioni, ma in particolare delle piccole aziende che in questo modo, ora possono raggiungere nuovi clienti, sia a livello nazionale che all’estero – spiega Abhijit Saha, vice presidente Marketing di Ups Europe .

Avere successo online però, non è scontato e i retailer devono fare in modo di soddisfare le aspettative dei consumatori.

I clienti ricercano visibilità e diventano sempre più esigenti. Desiderano essere  informati e si aspettano una rapida esperienza di reso.

Gli ultimi risultati emersi dalle ricerche, ci aiutano a comprendere che non esistono due acquirenti online uguali .Ciascuno vive l’esperienza d’acquisto in modo differente.

In merito alle spedizioni, i consumatori naturalmente prediligono la consegna il giorno successivo all’acquisto  ma sono disposti a considerare anche altre opzioni, come una soluzione meno rapida a fronte di spese inferiori. Complessivamente gli acquirenti online italiani mostrano una propensione molto bassa a pagare la spedizione.

Proprio per questo il consumatore cerca di  ottenere la spedizione gratuita attraverso varie opzioni:

  • Tempi di transito più lunghi (33%),
  • Aggiunta di ulteriori articoli al carrello (32%)
  • Codice promozionale attraverso ricerca online(31%).

    Anche la politica di gestione dei resi ha un peso rilevante poichè, circa il 71% dei consumatori intervistati dichiara che l’esperienza della restituzione reso influisce sul nuovo acquisto.

Oggi il consumatore è diventato sempre più esigente e competente dunque, quando si fa shopping online oltre a risparmiare tempo e denaro, bisogna sempre stare attenti alle fregature.

Seguire questi consigli sulla sicurezza ci eviterà  brutte sorprese