08Ott
By: Alessandra Veraldi Acceso: Ottobre 08, 2020 In: Innoveazine Comments: 0

Il gigante di Mark Zuckerberg ha deciso di donare ben 2 milioni di euro per aiutare le piccole imprese italiane.

Il programma di sovvenzioni rivolto a oltre 580 piccole imprese con sede a Milano e Roma (e zone limitrofe), ovvero le città dove il social network ha una sede operativa.

Questa iniziativa consiste in una serie di contributi economici e crediti pubblicitari, per aiutare le piccole imprese a riavviare, ristrutturare e risanare la propria attività in questo anno difficile.

Le candidature sono aperte entro le ore 18.00 di oggi: le imprese che hanno i requisiti possono fare domanda alla pagina web di Facebook dedicata alle piccole imprese (www.facebook.com/grantsforbusiness).

Secondo l’indagine Global State of Small Business Report, condotta dalla società fondata da Mark Zuckerberg insieme all’OCSE e alla Banca Mondiale, il flusso di cassa è una preoccupazione per la maggior parte delle piccole aziende. Il 66% delle PMI Italiane ha subito un calo delle vendite e il 27% ha ridotto il numero di dipendenti a seguito della pandemia di COVID-19.

Luca Colombo, Country Director di Facebook Italia , ha affermato: “La crisi da COVID-19 è molto di più di una crisi di salute pubblica, è una profonda crisi economica. –  Le piccole imprese sono state duramente colpite e siamo consapevoli che hanno bisogno di liquidità, formazione e supporto alla digitalizzazione, poiché le abitudini di acquisto dei consumatori si stanno spostando sul digitale. In Italia, infatti, durante questi ultimi mesi, il 48% delle persone ha incrementato gli acquisti online, e il 20% delle PMI attive su Facebook ha dichiarato che nell’ultimo mese oltre il 50% del proprio business è stato realizzato esclusivamente attraverso i canali digitali. Trasformare il proprio business dal punto di vista digitale diventa quindi una priorità che non deve essere ignorata per poter superare la crisi e intraprendere la ripresa”.